Gjella e Shën Mërisë Virgjër (La Vita di Santa Maria Vergine)

L'opera Nel 1762 Variboba diede alle stampe il suo poemetto che raccoglieva le composizioni da lui fatte nel corso della propria vita. L’opera contiene al suo interno la narrazione della vita di Maria, di Gesù e la Dottrina cristiana. Sebbene ripercorra i momenti celebrativi del ciclo dell’anno, l’esposizione ha inizio con il concepimento di Maria e termina con la sua assunzione in cielo. L’azione si svolge nella realtà paesana, di cui ne rievoca le tradizioni e lo spirito. L’autore personifica l’umanità stupita ed il lettore viene a tal punto inserito negli eventi da sentirsi compartecipe dei destini umani. Il Variboba nel suo racconto si cala totalmente nella realtà paesana, e ne fa propria la sua ingenuità e le sue credenze, anche a dispetto della verità teologica; è infatti in questa ottica che vanno letti i tanti anacronismi, essi non sono altro che un mezzo per arrivare più facilmente alla gente utilizzando le sue stesse forme espressive, così è quando Gioacchino ed Anna fanno celebrare messe per avere la grazia di un figlio o quando la Madonna recita il rosario. Perfettamente calati nella realtà paesana sono ad esempio i pastori che portano i doni a Gesù Bambino, ognuno di loro è introdotto col proprio nome, e presenta quei tratti culturali tipici del proprio ambiente. Della vita di Gesù si ripercorrono tutte le tappe principali, specialmente quelle dell’infanzia, mentre della vita adulta vengono riportati solo pochi momenti che si intrecciano fortemente con la vita di Maria, sulla quale è sempre maggiormente concentrata l’attenzione, così si descrive il miracolo alle nozze di Cana, compiuto per intercessione della Madonna, e la morte di Cristo, descritta anch’essa attraverso il dolore di sua Madre. L’opera si conclude con l’Assunzione di Maria in cielo, Madre sempre pronta ad intercedere per aiutare i suoi figli.

Sondaggio

Bussola Trasparenza

Clicca qui

Amministrazione Trasparente

Manuale di gestione del protocollo informatico

Web Gis

PEC

Sportello Unico per le Attività Produttive

Con tale link si assolve all’obbligo di pubblicazione della nuova modulistica edilizia unificata e standardizzata

Fatturazione Elettronica

Centrale Unica di Committenza Arberia

Case Vacanze Comunali

Servizio Civile Nazionale

Vivi a San Giorgio Albanese

Segnalazione Bandi

Offerte di Lavoro

Statistiche sito

Linea Amica

150° Anniversario Unità d'Italia

 

Stemma

Comune di San Giorgio Albanese - Mbuzati
P.Iva 01108650787 - Cod. Fisc. 84000230783

Sito ottimizzato per Mozilla Firefox e Google Chrome

I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo.     Informazioni

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.131 secondi
Powered by Asmenet Calabria