Approfondimento su Skanderbeg

A condurre la resistenza del popolo albanese contro l’avanzata turca e a indirizzare la venuta dei profughi in Italia, fu Giorgio Castriota Skanderbeg.
Nato a Kruja nel 1405 da Giovanni, signore di Kruja, crebbe come ostaggio del Sultano Murad II, avendo il padre dovuto rinunciare ai figli maschi per aver perso la battaglia di Casovia. I patti prevedevano che alla morte di Giovanni, avvenuta nel 1442, uno dei suoi figli ereditasse la signoria, ma così non fu: Kruja venne occupata dagli Ottomani, la moglie di Giovanni venne esiliata, tre dei quattro figli vennero uccisi e solo Giorgio fu risparmiato dal Sultano per il suo valore militare e per l’indifferenza che sembrava provare per l’Albania.
Il Sultano lo mise presto a capo di un esercito e in seguito gli diede l’epiteto di “Skanderbeg” (da Iskander, Alessandro, e beg o bej, signore), in onore di Alessandro Magno.
 Il 28 novembre 1443 Skanderbeg tradì i Turchi e rientrò signore a Kruja. Nel 1444 convoca un’assemblea ad Alessio, ponendosi a capo della Lega di Alessio, un’alleanza politica e militare tra i Signori d’Albania, che ha come obiettivo la liberazione della stessa dalla dominazione turca.
I successi di Skanderbeg, a capo di questo esercito, riecheggiano in tutto l’Occidente, l’Albania sembra essere un baluardo a difesa dell’Europa e della cristianità. Skanderbeg stringe legami e ottiene aiuti dall’Europa, in particolare dagli Aragona e, in parte, anche dalla Chiesa. Ma la superiorità dell’esercito ottomano è indiscutibile e la morte di Skanderbeg (17 Gennaio 1468), causata probabilmente dalla malaria, segna il destino dell’Albania: nessuno eredita la sua autorità e così, mentre l’Albania piange la morte del suo eroe, i Turchi si preparano a sferrare l’ultimo attacco, nel 1478 Kruja viene espugnata.
 

Sondaggio

Bussola Trasparenza

Clicca qui

Amministrazione Trasparente

Manuale di gestione del protocollo informatico

Web Gis

PEC

Sportello Unico per le Attività Produttive

Con tale link si assolve all’obbligo di pubblicazione della nuova modulistica edilizia unificata e standardizzata

Fatturazione Elettronica

Centrale Unica di Committenza Arberia

Case Vacanze Comunali

Servizio Civile Nazionale

Vivi a San Giorgio Albanese

Segnalazione Bandi

Offerte di Lavoro

Statistiche sito

Linea Amica

150° Anniversario Unità d'Italia

 

Stemma

Comune di San Giorgio Albanese - Mbuzati
P.Iva 01108650787 - Cod. Fisc. 84000230783

Sito ottimizzato per Mozilla Firefox e Google Chrome

I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo.     Informazioni

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.12 secondi
Powered by Asmenet Calabria